Bed and Breakfast Ciao Bologna | Quartiere Savena

Bed and Breakfast Ciao Bologna | Quartiere Savena  Bed and Breakfast Ciao Bologna | Quartiere Savena  Bed and Breakfast Ciao Bologna | Quartiere Savena  Bed and Breakfast Ciao Bologna | Quartiere Savena  Bed and Breakfast Ciao Bologna | Quartiere Savena  Bed and Breakfast Ciao Bologna | Quartiere Savena

Il Bed & Breakfast Ciao Bologna, ritenendo di svolgere un servizio utile, pubblica notizie sulla città di Bologna e su alcuni eventi importanti. Alla fine di ogni articolo sono riportati i contatti e/o il sito web dell’attrazione descritta o dell’evento e pertanto:

INVITIAMO I NOSTRI LETTORI A NON CONTATTARE IL B&B CIAO BOLOGNA per questa tipologia di informazioni in quanto non saremmo in grado di esservi di aiuto.

Restiamo a disposizione per le RICHIESTE DI DISPONIBILITA’.

Bologna, 23-26 Gennaio 2015

Per quattro giorni, l’intera città di Bologna si trasforma nel palcoscenico privilegiato dell’arte moderna

Tutto è pronto per il debutto di uno degli appuntamenti più interessanti e attesi nel campo dell’arte e dedicato agli addetti al settore, alle gallerie, ai collezionisti ma anche a tutti gli appassionati.

Dal 23 al 26 gennaio 2015, presso la Fiera di Bologna, si svolge la 39-esima edizione di “Artefiera”, il prestigioso Salone internazionale d’arte moderna e contemporanea che propone una full immersion nell’arte con mostre, incontri, convegni e sezioni tematiche. Ma anche il resto della città viene coinvolto in una serie di eventi, alcuni frutto di partnership con istituzioni museali nazionali ed internazionali.

Da sempre Artefiera assolve ad importanti funzioni in quanto ha un carattere espositivo e divulgativo ma anche di promozione dei nuovi artisti e di orientamento e stimolo verso la conoscenza di nuove tendenze del settore e di aree geografiche meno conosciute. A quest’ultimo proposito, dopo l’esperienza dello scorso anno in cui una sezione era stata dedicata alle gallerie dell’est europeo, quest’anno i riflettori si accenderanno sui Paesi del middle est asiatico.

L’inaugurazione di giovedì 22 gennaio a Bologna avviene con un dibattito al quale partecipano, tra gli altri, Duccio Campagnoli (presidente di BolognaFiere), Lorenzo Sassoli de’ Bianchi (presidente dell’Istituzione Bologna Musei), Luigi Gubitosi (direttore generale della Rai) e l’artista Michelangelo Pistoletto, tra i più acclamati talenti contemporanei e le cui opere hanno registrato il record di vendite negli ultimi mesi.

All’interno dei padiglioni del polo fieristico, saranno allestite 5 sezioni contenenti oltre 2000 opere appartenenti a circa 216 tra collezionisti e gallerie internazionali. Gli artisti in mostra saranno oltre 1000, sia già affermati che emergenti.

Il cuore della Fiera è rappresentato dalla “Main section”; un’altra sezione curata da Fabio Castelli – in collaborazione con Mia Fair- sarà dedicata a 24 gallerie che si occupano di fotografia. La sezione “Solo Show” conterrà 14 stand di altrettante gallerie con mostre monografiche di grandi interpreti; nella sezione “Nuove proposte”, 10 gallerie presenteranno artisti di età inferiore ai 35 anni.

Le conversazioni e i dibattiti sull’arte saranno l’oggetto di “Arte Fiera Conversations“ a cui si aggiunge, presso la Cineteca di Bologna, la proiezione in anteprima il 24 gennaio, di “Turner” il film di Mike Leigh sulla figura del maestro britannico. Il 25 gennaio è previsto l’incontro con il regista.

Il 23 gennaio si incontreranno professionisti internazionale di alto livello per discutere delle nuove frontiere del collezionismo privato, del nuovo mecenatismo e delle moderne impostazioni del mercato. In nove appuntamenti presso la Gallery Hall 25-26, le discussioni saranno moderate da nomi eccellenti del collezionismo, del giornalismo, della finanza e della curatela e ovviamente del collezionismo.

Per il terzo anno il ricco programma di “Art City Bologna” non mancherà di conquistare il pubblico, affiancando ad ArteFiera una serie di iniziative culturali in città, che viene trasformata in un museo diffuso.

Tra le attrazioni, la mostra “Morandi e l’antico: Vitale da Bologna, Barocci, Rembrandt e Crespi”, allestita al Museo Morandi; la mostra “Imprevedibili nature morte”, a Casa Morandi; la mostra “Manifesto Anatomico”, nelle quattro sedi espositive di Museo di Palazzo Poggi, Collezioni Comunali d’Arte, Museo Civico Archeologico e Biblioteca dell’Archiginnasio.

La Pinacoteca Nazionale di Bologna, invece, ospita il focus est curato da Marco Scotini, dal titolo “Too early, too late” che proseguirà fino al 12 aprile 2015. La mostra contiene quadri, fotografie, installazioni, video, giornali d’epoca e materiale d’archivio provenienti da 60 collezioni private italiane di altrettanti artisti. Il tema è il rapporto della cultura e della storia del Medioriente con l’occidente. I capolavori del Trecento italiano, saranno accostati a preziosi reperti antichi dell’arte islamica e occidentale ed anche a pitture e sculture contemporanee. Il filo conduttore tra l’arte di queste due civiltà si ritrova già nel 1789, quando Napoleone Bonaparte sbarcò in Egitto.

Una delle attrazioni più suggestive sarà la “Art white night”, la notte bianca dell’arte di sabato 24 gennaio 2015. Fino a mezzanotte saranno aperte tutte le gallerie private, i musei, le biblioteche e i palazzi storici del cuore di Bologna. I negozi chic di Galleria Cavour ospiteranno le creazioni di “Food on demand. Gallerie in galleria, il cibo nell’arte contemporanea”.

Una navetta gratuita collegherà la Fiera al centro di Bologna, per accompagnare i visitatori lungo il circuito dei luoghi dell’arte.


ARTEFIERA 2015 – FIERA INTERNAZIONALE D’ARTE MODERNA E CONTEMPORANEA
Dove: Quartiere Fieristico di Bologna
Quando: dal 23 al 26 gennaio 2015
Orari: da venerdi 23 a domenica 25 dalle 11 alle 19; lunedi 26 gennaio dalle 11 alle 17
Ingresso: Ovest Costituzione
Titoli d’ingresso: Biglietto giornaliero € 20; abbonamento 4 giorni € 35; abbonamento 3 giorni € 33; abbonamento 2 giorni € 30. Ingresso gratuito per i ragazzi fino a 10 anni compresi; ingresso ridotto per gruppi (minimo 15 persone): € 15. Sconto del 50% per gli studenti e gratis per un accompagnatore (previa presentazione di elenco redatto su carta intestata della scuola e firmato dal responsabile, preside, direttore scolastico o equivalente). Ai disabili è consentito l’ingresso gratuito, previo ritiro del biglietto omaggio alle casse. L’accompagnatore eventuale pagherà il biglietto di ingresso, fatta eccezione per i disabili in carrozzina; in questo caso l’accompagnatore entra gratuitamente.
NB: Nel quartiere non è consentito l’ingresso agli animali di piccola, media o grande taglia
Sito web: www.artefiera.bolognafiere.it